Prorogata la mostra “Banksy or not Banksy?”

Prorogata la mostra “Banksy or not Banksy?”


Altopascio sempre più cuore pulsante per l’arte contemporanea e la street art: la mostra-gioco “Banksy or not Banksy?” resterà aperta e visitabile fino al 7 gennaio 2024, continuando così ad accogliere visitatori, appassionati e curiosi anche per tutto il periodo natalizio. Un percorso espositivo, quello che trova casa nella Sala Peregrinatio di piazza Ospitalieri, che continua a riscuotere un successo senza precedenti. Sono stati oltre 1300 i visitatori che, fino a oggi, si sono immersi nella street art, tra opere, riproduzioni, installazioni: un progetto inedito che parte da Banksy per allargarsi ai collettivi e agli streetartist che popolano e innovano l’arte contemporanea ponendo sempre riflessioni, tematiche e suggestioni contemporanee e attuali.

La mostra, curata da Bruno Ialuna, è il risultato della collaborazione tra la Cooperativa MARE, l'amministrazione comunale e il sistema museale della provincia di Lucca, con il supporto di Auto Sì, Gesam Gas e Luce e Centro legno fai da te. Le 31 opere esposte includono manifesti, litografie, stencil, spray su cartone, francobolli e molte altre tecniche e materiali che catturano l'attenzione con una gamma di colori e riflessioni. L'esposizione presenta opere di Banksy e del collettivo Not Banksy, con una sezione dedicata ad altri maestri della street art mondiale, quali Blek Le Rat, Inkie, Jamie Hewlett, Stef Hoodacious e Obey. La mostra include anche lavori di artisti che hanno omaggiato apertamente l’artista britannico dall’identità sconosciuta, come Blub, Cartrain, Aleandro Roncarà, LDB. Tra le opere spicca anche MAUPAL, Mauro Pallotta, l'artista che ha collaborato con i giovani e gli anziani di Altopascio per creare un murales interamente dedicato ad Altopascio, che sarà poi posizionato sull'immobile rigenerato di Spianate, in via Puccini.

La mostra è aperta dal venerdì alla domenica dalle 17 alle 20 (nel periodo natalizio l’orario potrà subire variazioni). I biglietti sono disponibili al costo di 5 euro (3 euro per i cittadini di Altopascio).